Dove vuoi condividere?
 

FONDAZIONE
BIRRA MORETTI

PANE, BIRRA E LAMPREDOTTO

FONDAZIONE
BIRRA MORETTI

PANE, BIRRA E LAMPREDOTTO

Elenco Ricette

 


Pane, birra e lampredotto

in abbinamento a Birra Moretti Radler Limone

MATTEO RUBINI, SOUS-CHEF RISTORANTE FM (FAENZA – RA)

FINALISTA PREMIO BIRRA MORETTI GRAND CRU 2015

MENZIONE SPECIALE PER LA VALORIZZAZIONE DELLA BIRRA


Ingredienti

Ingredienti per 4 persone

Per il lampredotto

1 kg Abomaso bovino pulito

0,5 l Birra Moretti alla Toscana

1,5 l Latte UHT

100 g Sedano

100 g Carota

100 g Cipolla

3 Bacche di ginepro

20 Grani di pepe

2 Foglie di alloro

1 Ramo di timo, di rosmarino, di mirto

Qualche foglia di buccia d’aglio di Voghiera dop

10 g Sale dolce di Cervia

1 Percezione di zucchero

Per la spugna

50 g Farina 00

50 g Farina di riso

3 Uova

5 g Lievito chimico

Un pizzico di sale

Per il lievito bruciato

1 Panetto da 25 g di lievito di birra

Per la salsa verde

100 g Cerfoglio

50 g Foglie di sedano

50 g Foglie di prezzemolo

100 g Olio Extra Vergine d’oliva

100 g Acqua gassata

1 Acciuga

3 Spicchi di aglio di Voghiera dop

2 Cucchiai da tavola distillato di aceto di riso

5 g Polvere di capperi

70 g Yogurt bianco intero

Per la cialda di pasta

100 g Rigatini di Farro

5 g Sale

50 g Olio Extra Vergine

Per il fondo di vitello

1 l Birra Moretti alla Toscana

5 kg Ossa di vitello

7 Carote

3 Coste di sedano

Preparazione

Sciacquare il Lampredotto con acqua fredda e far riposare in frigorifero in boule per 12 ore immerso nel latte. Risciacquare il Lampredotto con acqua e porlo in un sacchetto da cottura sottovuoto con il sedano, la carota e la cipolla (precedentemente tagliate a mirepoix), le erbe aromatiche, il ginepro, il pepe, la buccia d’aglio e Birra Moretti alla Toscana. Cuocere il Lampredotto in Roner a 65°C per 32 ore.
Seccare i capperi in essiccatore a 50°C e ridurli a polvere. Prendere l’olio extra vergine e riporlo in un contenitore alto e stretto che stia nella campana del sottovuoto. Schiacciare gli spicchi d’aglio con la buccia, aggiungerli all’olio e “sottovuotare” per 3 volte. Lasciare riposare per 8 ore a temperatura ambiente e filtrare.
Sbollentare separatamente il cerfoglio, le foglie di sedano e quelle di prezzemolo in acqua e raffreddare immediatamente in acqua e ghiaccio. Strizzare bene tutte le erbe e frullarle al Bimby con l’olio all’aglio, l’acqua gassata, l’acciuga, la polvere di capperi, l’aceto di riso e un pizzico di sale. Trasferire poi la salsa in una boule e incorporare lo yogurt con un cucchiaio.
Setacciare tutte le polveri e incorporarle alle uova con una frusta. Aggiungere un pizzico di sale. Trasferire la crema in sifone caricato di 2 cariche e far riposare in frigorifero per almeno 6 ore.
“Sifonare” per metà dei bicchieri di plastica da 200 cl (meglio se morbidi), bucati precedentemente alla base con uno spiedo e cuocere la spugna in microonde per 30 secondi. Lasciare raffreddare capovolgendo i bicchieri su una griglia e abbattere il tutto a -24°C.
Stracuocere in acqua bollente i rigatini e frullarli al Bimby con l’olio e il sale. Stendere molto sottile il composto su silpat e cuocere in forno a 180°C fino alla completa doratura della cialda.
Congelare in dei sacchetti sottovuoto la Birra Moretti alla Toscana. Tostare le ossa in forno a 180°C. Pelare le carote, mondare il sedano e tagliare le cipolle in quarti con la buccia. Rosolare in una marmitta le verdure, aggiungere le ossa, la birra congelata e coprire di ghiaccio. Ridurre lentamente il fondo della metà, filtrare e ridurre ancora con il mazzetto di erbe aromatiche.
Sbriciolare il lievito grossolanamente e infornare a 160°C separando di tanto in tanto con una forchetta i grumi per 4/5 volte fino a completa asciugatura fino a ottenere una polvere non troppo fine.


Presentazione

Sformare la spugna dal bicchiere e tagliarla in 3 parti ancora da congelata. Lasciare scongelare. Disporre alla base del piatto la salsa verde, adagiare la cialda croccante di pasta e disporre la spugna. Separare dal Lampredotto la “gala” e la “spannocchia”. Scottare la gala in padella con olio extra vergine, salare, pepare e disporla sopra la spugna. Glassare il Lampredotto con il fondo di vitello alla Birra Moretti alla Toscana, spolverare con il lievito di birra bruciato e guarnire con le foglie di crescione.

Partecipa

Diventa

amico della birra

Questo sito utilizza solo cookies tecnici. Se vuoi saperne di più clicca qui

COSA SONO I COOKIES (e tecnologie similari)

I cookies sono piccoli files di testo che i siti visitati dall’utente inviano al suo terminale – computer, laptop, tablet, smartphone, etc. – dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti in occasione della successiva visita del medesimo utente.

Navigando su questo sito, potrai ricevere solo cookies inviati direttamente dal nostro sito e gestiti dalla nostra società.

A – Cookies gestiti dalla nostra società

Tutti i cookies descritti in questa sezione vengono inviati direttamente da questo sito e gestiti dalla nostra società, Heineken Italia S.p.A. società unipersonale, direzione e coordinamento di Heineken N.V. ai sensi dell’articolo 2497-bis c.c., con sede legale in Pollein (AO), località Autoporto n. 11 e sede amministrativa in Sesto San Giovanni (MI), Viale Edison n. 110, capitale sociale pari a Euro 47.320.000,00 i.v., codice fiscale e numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Aosta 00869580159, partita IVA 00610140071, titolare del trattamento. Responsabile del trattamento è il Direttore Risorse Umane, dott. Mario Perego, e-mail privacy@heinekenitalia.it.

Essi vengono utilizzati con strumenti elettronici per le finalità indicate in relazione a ciascuno di essi.

I cookies tecnici vengono utilizzati senza necessità di consenso da parte dell’utente, ma possono essere disabilitati.

Il trattamento avviene nel rispetto dei seguenti principi:

In ogni momento, a norma del d. lgs. 196/03, l’utente potrà esercitare i diritti riconosciuti dall’art. 7 del Codice Privacy e potrà ottenere previa richiesta inviata all’indirizzo email privacy@heinekenitalia.it, la conferma dell’esistenza del trattamento dei dati in questione e delle finalità dello stesso, l’indicazione dell’origine dei dati, l’indicazione della logica applicata al trattamento, l’indicazione di tutti gli elementi sopra elencati, nonché:

Cookies tecnici

Questi cookies sono volti a mantenere adeguato il funzionamento della navigazione o ad incrementare le funzionalità o le prestazioni del sito. Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono gestiti dalla nostra società.

Si suddividono in:

  1. cookies di navigazione o di sessione: sono volti a garantire la normale navigazione e fruizione del sito, utilizzando differenti opzioni o servizi. Questi cookies permettono, ad esempio, di memorizzare gli elementi che caratterizzano una determinata richiesta, realizzare un acquisto, sottoscrivere la partecipazione ad un evento;

  2. cookies analytics: sono cookies che raccolgono informazioni sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito, ad esempio informazioni su quali pagine o sezioni di pagine vengono maggiormente visualizzate e da quali pagine si ricevono segnalazioni di malfunzionamenti. Le informazioni vengono raccolte in forma aggregata e anonima;

  3. cookies di funzionalità: sono cookies che permettono all’utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (come ad esempio lingua, caratteri di testo, tipo di browser) al fine di migliorare il servizio reso.

Tutti questi cookies sono abilitati automaticamente.

B – Puoi gestire le tue preferenze sui cookies anche tramite browser

Se non conosci il tipo e la versione di browser che stai utilizzando puoi cliccare su “Aiuto” nella finestra del browser in alto, da cui puoi accedere a tutte le informazioni necessarie.

Se invece conosci il tuo browser clicca su quello che stai utilizzando per accedere alla pagina di gestione dei cookies.

Internet Explorer

Google Chrome

Mozilla Firefox

Safari

Chiudi