Dove vuoi condividere?
 

FONDAZIONE
BIRRA MORETTI

TESTAROLI: TRIPPA, PESTO SMONTATO E CAVIALE DI BIRRA

FONDAZIONE
BIRRA MORETTI

TESTAROLI: TRIPPA, PESTO SMONTATO E CAVIALE DI BIRRA

Elenco Ricette

 


Testaroli: trippa, pesto smontato e caviale di birra

in abbinamento a Birra Moretti Doppio Malto

MIRKO MATTEONI, CHEF RISTORANTE ANTICO CAFFè DELLE MURA (S. ANNA – LU)

FINALISTA PREMIO BIRRA MORETTI GRAND CRU 2011

MENZIONE SPECIALE PER LA “SEZIONE BIRRA”


Ingredienti

Ingredienti 

Per i testaroli

Farina 00

Farina integrale di granoturco giallo/rosso

Acqua

Latte

Olio (1 cucchiaio)

Sale

Pepe

Per il brodo

1 Osso di vitello

1 Lingua di mucco pisano

1 Fetta di guanciale spessa 1 cm

2 Carote

1 Pomodoro San Marzano

1 Costa di sedano

1 Cipolla bionda

1 Crosta di parmigiano

Pepe (3 chicchi)

Alloro (1 foglia)

Prezzemolo (2 gambi)

Per la trippa

Rumine

Reticolo

Cento pelli

Lampredotto

Per la salsa verde

25 g Filetti d’acciuga sott’olio

30 g Capperi sottaceto

45 g Foglie di prezzemolo

6 g Foglie di basilico

2 g Aglio senz’anima

Aceto di capperi (3 cucchiai)

Olio (3 cucchiai)

3 Uova lessate

Sale (1 pizzico)

50 g Acqua

2,5 g Zucchero

Sciroppo con 50 g di acqua e 25 g di zucchero (da unire a freddo)

Per il caviale di birra

250 g Birra Moretti Doppio Malto

3,3 g Agar agar

300 g Olio extravergine

Per il pesto smontato

Grana 36 mesi a scaglie

Pinoli tostati a 100°C in forno

Foglie di nepitella, basilico, timo,origano, prezzemolo e mentuccia

Preparazione

Per il composto dei testaroli, unire il 60% di farina “00”, 40% di farina integrale di granturco, acqua qb, poco latte, olio, sale e pepe qb, fino ad ottenere una densità simile ad una crespella. Scaldare il testo in forno a 180°C, strusciare una mezza cipolla sul fondo e versare in modo omogeneo il composto (spessore di circa 3mm/5mm); farlo cuocere per circa 4-5 minuti.
L’acqua presente nel composto, evaporando, formerà una sfoglia; tagliarla in quadrati di circa 3-4 cm che andranno cotti in padella con il brodo che si otterrà in seguito.
In padella antiaderente sgrassare il guanciale tagliato a cubetti di circa 1 cm e metterlo da parte su di un foglio di carta assorbente. Pulire e lavare le verdure, tagliarle a mirepoix e successivamente tostarle in padella antiaderente, con aggiunta di un filo d’olio; scolarle. Mettere le verdure sulla base di una pentola, aggiungere una crosta di parmigiano, la lingua ben sciacquata, acqua, pepe, alloro e il guanciale croccante sgrassato.
Far bollire tutto a fuoco medio basso per circa un’ora e mezzo. Successivamente, filtrare e sgrassare il brodo, tenere la lingua da parte, pulirla e farne cubetti di 1 cm circa, che andranno tostati su ogni lato.
Ritagliare dei pezzi di ogni parte di stomaco del vitello, da cui si ricaveranno dei quadrati di dimensione pari a quella dei testaroli.
Sbianchire la trippa in acqua bollente per circa 3 minuti, scolarla, freddarla e lavarla bene. Successivamente cuocerla per circa un’ora nel brodo precedentemente filtrato, tenendone da parte una piccola quantità per la cottura finale.
Preparare una piccola brunoise con una carota, una costa di sedano e un cipollotto, da cuocere a fuoco medio-basso con burro salato. Lasciar cuocere per qualche minuto, aggiungendo una piccola parte di brodo.
Ritagliare la trippa in quadrati grandi come i testaroli, aggiungere al soffritto e appena risulta ben ritirato, bagnare con circa 20 cc di Birra Moretti Doppio Malto .
Far evaporare completamente la birra e aggiungere i pomodori datterini tagliati in quarti. Successivamente mettere una piccola quantità di brodo, creando così un composto cremoso. Saltare i testaroli con la trippa. Mantecare con una grattata di parmigiano 36 mesi.
Per lo sciroppo, mettere in una piccola pentola, a fuoco medio- basso, acqua e zucchero. Non mescolare fino a che lo zucchero non si sarà completamente sciolto, successivamente mettere il composto a raffreddare.
Unire tutti gli ingredienti in un frullatore, tranne lo sciroppo, e frullarli unendo poco alla volta l’acqua semi congelata, in modo da mantenere un colore più acceso.
Quando il composto sarà ben frullato e cremoso, filtrare con un setaccio ed unire allo sciroppo precedentemente raffreddato.
Bolliamo 1/3 della birra con 3,3 g di agar, appena l’ebollizione avverrà in maniera uniforme, unire la restante parte della birra e mescolare bene.
Mettere il composto a bagnomaria, ad una temperatura di circa 70°C in modo che il liquido non gelifichi.
Prelevare con una siringa senza ago il composto e far cadere delle gocce in un recipiente contenente olio, precedentemente portato a 0°C. Le gocce di birra, a contatto con l’olio, formeranno delle piccole sfere. Filtrare e asciugare bene.


Presentazione

Sistemare la trippa e i testaroli ad intervalli. Aggiungere, sopra i riquadri, la salsa e la brunoise di verdure. Disporre le sfere di birra in ordine sparso. Disporre nel piatto in maniera disordinata: le scaglie di grana  36 mesi, i pinoli tostati e le varie erbette. Adagiare la lingua su una goccia allungata di salsa verde. Infine, qualche fettina finissima di cipolotto crudo.

 

Partecipa

Diventa

amico della birra

Questo sito utilizza solo cookies tecnici. Se vuoi saperne di più clicca qui

COSA SONO I COOKIES (e tecnologie similari)

I cookies sono piccoli files di testo che i siti visitati dall’utente inviano al suo terminale – computer, laptop, tablet, smartphone, etc. – dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti in occasione della successiva visita del medesimo utente.

Navigando su questo sito, potrai ricevere solo cookies inviati direttamente dal nostro sito e gestiti dalla nostra società.

A – Cookies gestiti dalla nostra società

Tutti i cookies descritti in questa sezione vengono inviati direttamente da questo sito e gestiti dalla nostra società, Heineken Italia S.p.A. società unipersonale, direzione e coordinamento di Heineken N.V. ai sensi dell’articolo 2497-bis c.c., con sede legale in Pollein (AO), località Autoporto n. 11 e sede amministrativa in Sesto San Giovanni (MI), Viale Edison n. 110, capitale sociale pari a Euro 47.320.000,00 i.v., codice fiscale e numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Aosta 00869580159, partita IVA 00610140071, titolare del trattamento. Responsabile del trattamento è il Direttore Risorse Umane, dott. Mario Perego, e-mail privacy@heinekenitalia.it.

Essi vengono utilizzati con strumenti elettronici per le finalità indicate in relazione a ciascuno di essi.

I cookies tecnici vengono utilizzati senza necessità di consenso da parte dell’utente, ma possono essere disabilitati.

Il trattamento avviene nel rispetto dei seguenti principi:

In ogni momento, a norma del d. lgs. 196/03, l’utente potrà esercitare i diritti riconosciuti dall’art. 7 del Codice Privacy e potrà ottenere previa richiesta inviata all’indirizzo email privacy@heinekenitalia.it, la conferma dell’esistenza del trattamento dei dati in questione e delle finalità dello stesso, l’indicazione dell’origine dei dati, l’indicazione della logica applicata al trattamento, l’indicazione di tutti gli elementi sopra elencati, nonché:

Cookies tecnici

Questi cookies sono volti a mantenere adeguato il funzionamento della navigazione o ad incrementare le funzionalità o le prestazioni del sito. Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono gestiti dalla nostra società.

Si suddividono in:

  1. cookies di navigazione o di sessione: sono volti a garantire la normale navigazione e fruizione del sito, utilizzando differenti opzioni o servizi. Questi cookies permettono, ad esempio, di memorizzare gli elementi che caratterizzano una determinata richiesta, realizzare un acquisto, sottoscrivere la partecipazione ad un evento;

  2. cookies analytics: sono cookies che raccolgono informazioni sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito, ad esempio informazioni su quali pagine o sezioni di pagine vengono maggiormente visualizzate e da quali pagine si ricevono segnalazioni di malfunzionamenti. Le informazioni vengono raccolte in forma aggregata e anonima;

  3. cookies di funzionalità: sono cookies che permettono all’utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (come ad esempio lingua, caratteri di testo, tipo di browser) al fine di migliorare il servizio reso.

Tutti questi cookies sono abilitati automaticamente.

B – Puoi gestire le tue preferenze sui cookies anche tramite browser

Se non conosci il tipo e la versione di browser che stai utilizzando puoi cliccare su “Aiuto” nella finestra del browser in alto, da cui puoi accedere a tutte le informazioni necessarie.

Se invece conosci il tuo browser clicca su quello che stai utilizzando per accedere alla pagina di gestione dei cookies.

Internet Explorer

Google Chrome

Mozilla Firefox

Safari

Chiudi